Banner

Quattordici minuti con le stanghe abbassate (senza motivo...): code record al passaggio a livello di viale Mazzini

http://www.bianews.it/img/Gcodeoggisi.jpg



Articolo del: 10/01/2019 08:41:55

Immancabilmente, quando non sono i treni a far disperare i pendolari della Milano-Mortara in partenza da Abbiategrasso, ci pensano le stanghe dei passaggi a livello che tagliano in due la città a mettere di cattivo umore tutti coloro che, all’ora di punta, intorno alle 8 del mattino, devono appunto passare da una parte all’altra per andare al lavoro, per accompagnare i figli a scuola, per raggiungere magari l’ospedale, o il Golgi, o gli uffici comunali…


Questa mattina, giovedì 10 gennaio, il record è appena stato stabilito: 14 minuti di stop totale per le stanghe del passaggio a livello di piazza Garibaldi, accanto alla stazione ferroviaria, senza che alcun treno vi transitasse.


In compenso, coda interminabile su viale Mazzini, impossibile uscire da via Giramo anche solo per andare a mettersi in fila percorrendo un tratto dello stesso viale in senso opposto e rientrando a sinistra dalla rotatoria della darsena, e ingorghi su viale Cavallotti, conditi di imprecazioni varie.


A quanti si occupano delle sorti della linea ferroviaria cercando di ottenere condizioni più umane di viaggio (cosa che rimane sempre di là da venire), la raccomandazione di lavorare anche perché si trovi, e in fretta, la soluzione a questa situazione paradossale dei passaggi a livello che invece dii migliorare - a causa degli interventi “per la sicurezza” - rischia di complicarsi ulteriormente, tenendo i cittadini in ostaggio praticamente per qualche ora ogni giorno.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà” - da venerdì 11 gennaio nelle edicole)



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net