Banner

Anche oggi ritardi sulla Milano-Mortara: «Così diventa impossibile organizzarsi»

http://www.bianews.it/img/Gaaaipendolari .jpg



Articolo del: 11/01/2019 08:51:56

Un solo giorno di tregua per i pendolari della Milano-Mortara. È stato ieri, giovedì 10 gennaio, quando non sono giunte alla redazione segnalazioni di guasti, ritardi, cntrattempi... Ma solo la descrizione piuttosto desolante della stazione di Abbiategrasso semideserta alle 8 del mattino. Segno che i disagi patiti nei giorni precedenti avessero indotto i più a servirsi dell'auto, se non altro per spostarsi ad Albairate in cerca di conforto con i treni della S9.


Oggi invece ci risiamo. Treno delle 7.59 per Porta Genova annunciato con 20 minuti di ritardo (sempre che poi non siano aumentati). E il successivo, previsto per le 8.15, a sua volta con 10 minuti di ritardo. Piccole cose, si potrebbe dire da estranei. Ma per i pendolari, oltre a essere il pane qutidiano, sono un disagio importante. Perché molto sempliemente stanno ad indicare che chi aveva bisogno di essere a Milano entro le 8.30 o subito dopo, in realtà non ci arriverà prima delle 9 e rotti. 


«Fino a che ero una studentessa universitaria me la sono sempre fatta andar bene - ha riferito una giovane pendolare abbiatense - ma adesso che ho inziato uno stage è veramente imbarazzante ogni giorno doversi scusare per il ritardo... del treno. Prendere quello prima? È esattamente quello che avrei voluto fare oggi. Ma come detto, se c'è un ritardo diventa impossibile organizzarsi. E purtroppo c'è quasi tutti i giorni, ma non sai mai per quale treno in particolare...».


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'edizione da venerdì 18 gennaio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net