Banner

Viale Mazzini "Fase 4B": i due cantieri sul lato sinistro e le pesanti ripercussioni sul traffico diretto in centro

http://www.bianews.it/img/Galcentroseciriesci.jpg



Articolo del: 11/03/2019 09:51:35

La chiamano Fase 4B del cantiere di Cap Holding in viale Mazzini. Ha preso il via questa mattina, lunedì 11 marzo, dopo l’annuncio del Comune (esclusivamente sulla home page del suo sito internet, al momento senza uno straccio di comunicazione ai giornali) che offre un’informazione estremamente stringata e sintetica, di conseguenza piuttosto criptica ed ermetica. «I flussi in uscita da via Verdi - si legge nella nota del Comune - potranno svoltare solo a destra per poi affrontare la toronda, posta di fronte a via Grossi, in direzione Milano. La via Folletta verrà mantenuta a doppio senso di marcia in attesa dell’avanzamento del cantiere di Amaga. La rotatoria in via Mazzini incrocio via Grossi è stata riaperta».


Quale sia però la reale situazione e quali i disagi non certo di poco conto a carico di automobilisti e residenti, lo si capisce solo consultando attentamente l’allegata planimetria che mette in luce innanzitutto quelli che sono i punti di interruzione invalicabile del “lato sinistro” di viale Mazzini (ovvero quello percorso di norma da chi si dirige verso il centro): il primo è in corrispondenza dell’area attualmente in gestione a Cap Holding, estesa per i circa 30 metri dall’imbocco della rotatoria della Darsena in direzione del passaggio a livello; il secondo è in corrispondenza dell’area attualmente in gestione ad Amaga che occupa i quasi 100 metri che separano la rotatoria all’altezza di via Bramante da quella  all’altezza di via Folletta. 


Una delle conseguenze che si rivelano più complicate e impattanti per l’andamento de traffico, specialmente nelle ore di punta, è la serie di deviazioni alle quali si ritrova obbligato chi cerca di raggiungere il centro dopo avere imboccato viale Mazzini all’altezza della Bcs, sia che provenga da Milano, che dalla circonvallazione di viale Giotto, che da Vigevano o Pavia attraverso la via Dante.


Detto in due parole, il "giro dell'oca" a valle della Darsena termina in fondo a via Giramo, da dove (udite udite!) so dovrà svoltare a sinistra verso il passaggio a livello per poter finalmente superare le stanghe...


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - segue nel servizio sull’edizione da venerdì 15 marzo nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net