Banner

La Consulta dei Trasporti plaude all'ipotesi MM ad Abbiategrasso e chiede a Trenord e Rfi «di continuare nell'opera di ammodernamento dei treni» (?!)

http://www.bianews.it/img/Gainostripoveripendolari.jpg



Articolo del: 17/07/2019 07:44:15

La Consulta Intercomunale dei Trasporti si è riunita nei giorni scorsi e nella serata di ieri, 16 luglio, ha diffuso la nota che di seguito pubblichiamo. «In merito a notizie di stampa che hanno parlato della possibilità di un prolungamento della linea metropolitana anche fino alla città di Abbiategrasso - si legge nel breve comunicato - i componenti della Consulta hanno espresso all’unanimità la volontà di sostenere fermamente la proposta di progetto. Resta inteso che tale eventualità non debba essere in contrasto o in alternativa al raddoppio della tratta ferroviaria Milano-Mortara».


Dei cui problemi quotidiani si è naturalmente trattato durante la recente seduta: «Infine - specifica infatti la nota della Consulta - si è lungamente dibattuto sui ritardi, le cancellazioni ed in generale i disservizi dell’ultimo mese che malgrado l’introduzione dei nuovi treni hanno creato grandissimi disagi ai pendolari: si chiede pertanto a Trenord ed RFI di continuare nell’opera di ammodernamento e manutenzione del materiale rotabile e delle relative infrastrutture».


Una richiesta che, se ci è consentito osservare, non sembra proprio avere toni adeguati alla drammaticità della situazione. Proprio poco fa, intorno alle 7.30 di questa mattina, mercoledì 17 luglio, dal popolo dei pendolari della Milano-Mortara ci giunge notizia che il treno delle 7.16 per Porta Genova si è presentato alla stazione di Abbiategrasso con gli ormai canonici 10 minuti di ritardo in partenza, che anziché essere un Vivalto è un convoglio della vecchia flotta e che chi sale ad Abbiategrasso deve predisporsi ad un viaggio in piedi, nella calca, sperando che l’impianto di condizionamento funzioni, come mostrano le foto che pubblichiamo inviate dagli stessi viaggiatori.


Marco Aziani (“Ordine e Libertà”) - servizio sull’edizione da venerdì 19 luglio nelle edicole


 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net