Banner

Rfi al lavoro tra viale Sforza e via Dante: modifiche in arrivo al passaggio a livello e alla viabilità

http://www.bianews.it/img/Galplsforza.jpg



Articolo del: 17/07/2019 16:46:12

Rete Ferroviaria Italiana è al lavoro in fondo a viale Sforza, nei pressi dell'incrocio con via Dante (ex statale 494 Vigevanese). Lo fa nel nome della sicurezza, ma la prima ricaduta che si prospetta per gli automobilisti e gli utenti della strada in genere non è certo positiva. Se infatti il pregio di quel passaggio a livello è da sempre quello di essere "veloce" (le stanghe scendoo poco prima l'arrivo del treno e si alzano subito dopo il suo transito), ecco che verrà equiparato a quelli di via Maggi, via Galilei, viale Mazzini e via Volturno, con tempi di attesa certamente maggiori e meccanismi regolati da Milano in base appunto a rigidi criteri "di sicurezza".


È quanto si ricava dalla nota inviata ai giornali nella tarda mattinata odierna dal Comune di Abbiategrasso: «Per problemi di sicurezza, RFI sta effettuando  la posa di quattro sbarre in sostituzione delle attuali due», scrivono, a conferma del fatto che il meccanismo sarà sì (almeno sulla carta) più sicuro, ma soprattutto meno “agile”.


C’è invece un’altra conseguenza dell’intervento in corso, volta a migliorare la tutela dell’incolumità di quanti circolano sull’ex statale, forse anche rendendo più fluido il traffico quotidiano: «Il nuovo assetto del passaggio a livello - dice ancora il comunicato stampa - comporterà la chiusura definitiva del tratto di strada che consentiva la svolta a sinistra verso Milano per chi proveniva da viale Sforza: l’unica direzione permessa sarà quindi quella verso Vigevano».


In conclusione si specifica anche che «agli automezzi provenienti da Vigevano sarà ancora consentita la svolta per entrare ad Abbiategrasso». Ma attenzione al passaggio dei convogli: infatti viene anche aggiunto che «anche ai veicoli provenienti da Vigevano, a sbarre abbassate non sarà più possibile svoltare per entrare in Abbiategrasso», e che «il tutto sarà regolato da apposita segnaletica luminosa installata sulla SS 494». 


Redazione di “Ordine e Libertà” - servizio sull’edizione da venerdì 19 luglio nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net