Banner

Dal "giallo" del portone del Palazzo comunale chiuso e della chiave scambiata al bar all'interrogazione di Finiguerra nel prossimo Consiglio (VIDEO)

http://www.bianews.it/img/Gallapiccalla.jpg



Articolo del: 20/02/2020 07:41:46

Qualcuno ha pensato bene, sabato sera, 15 febbraio scorso, di lasciare le chiavi che aprono il portone sotto l'androne del Palazzo municipale di Abbiategrasso alla titolare di un bar delle vicinanze, in custodia fino al lunedì mattina. Quel giorno, di buon'ora, una non meglio identificata persona incaricata sarebbe passata al bar a ritirarle per provvedere all'apertura del portone prima dell'orario di arrivo del personale.


Alcuni dipendenti comunali, ignari di tutto ciò, quando lunedì 17 sono arrivati al lavoro hanno però trovato il portone ancora chiuso. Ed hanno potuto accedere al Palazzo solo dopo che la persona "incaricata" da colui che aveva lasciato le chiavi al bar è andata a recuperarle ed ha aperto.


La cosa, giunta alle orecchie del consigliere di opposizione Domenico Finiguerra, capogruppo di "Cambiamo Abbiategrasso", è diventata subito oggetto di...


... un'interrogazione al sindaco Cesare Nai che dovrebbe essere inserita nell'ordine del giorno della prossima seduta consiliare fissata per la sera di giovedì 5 marzo.


Finiguerra, saputo che il pasticcio della chiave del portone del Palazzo lasciata al bar ha a che fare con la cessazione dal lavoro del custode che ha raggiunto la pensione, pone al sindaco una serie di quesiti: primo, da quanto tempo sia noto all'amministrazione comunale che il custode sarebbe andato in pensione; secondo, come si è stabilito di sostituirlo o di garantire le sei tradizionali funzioni; terzo, in quale bar le chiavi sarebbero state depositate; quarto, con quale atto o verbale siano state affidate a estranei; quinto, se vi siano altre persone non autorizzate in possesso di chiavi delle sedi comunali; da ultimo, quale sia la valutazione del sindaco sulla vicenda.


Marco Aziani ("Ordine e Libertà") - servizio sull'edizione da venerdì 21 febbraio nelle edicole 



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net