Banner

Airone Cenerino nel parco della Fossa VIscontea, una presenza che fa ben sperare per la qualità dell'ambiente urbano

http://www.bianews.it/img/Gallairone.jpg



Articolo del: 13/07/2020 07:54:50


Non sappiamo se sia una novità di questi giorni oppure se la sua presenza sia già stata avvistata da parecchio tempo, ma quel che è certo è che non era mai stata segnalata attraverso i tradizionali canali di informazione. Sta di fatto che questa mattina, lunedì 13 luglio, di buon’ora, un bell’ìesemplare di airone cenerino è stato avvistato e fotografato all’interno del parco della Fossa Viscontea, nella zona percorsa dal fossato delle anatre e vicino al laghetto frequentato di norma da un gran numero di tartarughe d’acqua di svariate dimensioni.
La sua presenza in pieno centro città lascia immaginare che le condizioni climatiche e di qualità dell’aria di Abbiategrasso siano particolarmente buone, tanto da indurre questo uccello appartenente alla famiglia degli Ardeidi.
«L’airone cenerino - viene riportato nell’enciclopedia - è diffuso nelle zone temperate dell’Europa, dell’Africa e dell’Asia con le relative isole (il cosiddetto Vecchio Mondo, per distinguerlo dal “Nuovo Mondo” costutiito dalle Americhe) ad esclusione di quelle artiche o deserte.
In Italia lo si trova in Pianura Padana, soprattutto lungo il fiume Adda e nelle zone della Lombardia e del Piemonte dove è dominante la risaia.
L'airone cenerino è infatti diffuso nel territorio del Parco del Ticino e lo si può trovare in molti habitat differenti, con preferenza per quelli ricchi di prede e con acque basse. Si trova generalmente in pianura.
Nidifica in garzaie realizzate in luoghi protetti, alberati e generalmente vicini all'acqua: nel territorio del Parco Lombardo della Valle del Ticino, fin dagli Anni Settanta del secolo scorso se ne trovano almeno una decina, che continuano a costituire luoghi protetti di riproduzione».
Redazione “Ordine e Libertà” - ogni venerdì nelle edicole



Loggati al sito per poter commentare l'articolo

Webmaster Alessandro Russo E-Mail:webmaster@russoalessandro.net
www.russoalessandro.net